The Weeknd – After Hours

Bio.

The Weeknd è salito alla ribalta internazionale nel 2015 con la pubblicazione del secondo album, Beauty Behind The Madness, supportato dai singoli di successo planetario The Hills e Can’t Feel My Face.

Entrambi i brani hanno raggiunto la prima posizione della Billboard Hot 100. 

The Weeknd

Il disco

Con After Hours, The Weeknd ci consegna un disco con cui intrattenerci e emozionarci grazie a canzoni “ruffiane,” come la power ballad, Scared To Live (con la citazione di Your Song dell’intramontabile Elton John), la guizzante Alone Again o la micidiale sezione synth-wave composta da In Your Eyes e Save Your Tears; senza tralasciare la splendida hit, Blinding Lights

In After Hours, inoltre, non mancano i riferimenti alla New Wave, al Dream Pop, all’R&B e ovviamente il suono oscuro e sensuale che è una sua caratteristica distintiva. 

Se il precedente Starboy potevi suonarlo durante una festa, After Hours, il capitolo più riuscito della sua discografia sino a oggi, è il perfetto accompagnamento sonoro per quando il party è finito.

Da comprare, assolutamente! 😉

Produttori: Max Martin, Illangelo, The Weeknd, Ricky Reed, Frank Dukes, Oscar Holter e Metro Boomin tra gli altri.

Audio/Video

Discografia

Kiss Land (2013)

Beauty Behind The Madness (2015)

Starboy (2016)

After Hours (2020)

https://www.theweeknd.com/